Il birrificio ha un impianto da 6hl ed è attivo in Brianza dal settembre 2007, con un buon radicamento sul territorio e una storia tutta da raccontare alle spalle, tanta spontaneità e originalità ma anche tanto studio e ricerca, coniugando l’ispirazione di Enrico Dosoli tratta dalla natura (vedi Birra Madre e Roots, ma anche Flora, Figueira, San Dalmazzo…), la tecnica e la conoscenza brassicola notevoli di Marco Valeriani (vedi Verguenza e 2 di Picche, ma anche Bevera, Pan-negar, Fumata Bianca…) e il desiderio di Marco R. di diffondere nel mondo tratti minuscoli (ma bellissimi) di questo territorio misconosciuto, la Brianza (vedi il nome e il logo del birrificio, ma anche il nome di tante birre…).

Il Birrificio prende il nome dalla sorgente del Lambro,  simbolo, nel bene e nel male, del territorio brianzolo (una sorgente particolare, purissima, che un po’ mena… un po’ resta… viva, come la birra).  Il logo riproduce la sperada, tipica acconciatura femminile in uso in Brianza fino all’inizio del ‘900, ornamento che le spose indossavano il giorno del matrimonio e che univa trasversalmente la gente di ogni estrazione sociale.

Le birre  non sono pastorizzate e non sono filtrate, sono di alta fermentazione e rifermentate in fusto e bottiglia. Non viene fatto  uso di succedanei né di estratti di malto o di luppolo e tanto meno di aromi naturali (di luppolo o di altri ingredienti). Solo materie prime tal quali e tanta tecnica, passione e caparbietà.

BIRRE CLASSICHE

Scighera : Weiss di frumento e segale - Birra opalescente, bianca leggera, ottenuta da malti di frumento e segale, beverina e di una "freschezza nebbiosa", perché il suo nome è quello della nebbiolina che sale dalle rogge e invade i campi del milanese. Sfumature di erbaceo , ricordi di lievito e pane. leggera. (Alc. 4,5%)

San Dalmazzo - Blonde Ale ben luppolata - Birra chiara dorata classica, alta fermentazione (Alc.5,2%), generosamente luppolata, caratterizzata dall'uso di luppoli aromatici cechi, tedeschi, americani e lievito belga). Un bouquet ricchissimo, una boccata ricca di fiori, frutti, agrumi e miele.

Dirk: Brown Ale ( Alc. 5,5%) - Birra ambrata scura ad alta fermentazione con uso di  luppoli europei e polpa di carruba. Maltosa, luppolata, con sentori di tostatura e spezia e finale amarogno

 

BIRRE STAGIONALI

Flora Acacia / SambucoBlonde Ale con fiori di sambuco o acacia - Fresca, profumata, dissetante, floreale: inebriante, elegantemente maltata, e in finale arriva la punta di amaro che solleva.

 

BIRRE SPECIALI

22 La Verguenza - Double Ipa : (Alc 7,5 e 90 Ibu di amaro) . Birra tonica, decisa, fortemente luppolata, bell'equilibrio fra malto, luppolo e alcol. Il sapiente mix di luppoli amaricani usati sia in cottura che in dry hopping dona ricchezza aromatica,  sentori floreali, fruttati e balsamici. Non si dimentica. Il 22 si riferisce al posto in classifica rimediato a Londra ad un concorso di Homebrewer...DA NON INVECCHIARE

La Verguenza Summer - American Ipa : ( Alc.6%) e 60 Ibu di amaro) - Versione estiva della 22, ugualmente vergognosa in fatto di abbondanza di luppoli, che in questo caso sono sia americani estrosi che nobili europei. Fresco, esotica e piacevolmente erbacea. DA NON INVECCHIARE

2 Di Picche - Black Ipa ( Alc. 6,8% e 60 Ibu di amaro) - A tutti gli effetti questa è una Indian Pale Ale, nera, con utilizzo di luppoli americani e malti scuri e torrefatti. Una sorsata graffiante. DA NON INVECCHIARE

 

www.birrificiomenaresta.com

 

 

Video presentazione



Il video di presentazione dell'Enetoca Cremona con Patrizia Signorini

Scopri Cremona

Una selezione di link utili per scoprire le bellezze di Cremona...

Fai una domanda





Italian English French German

Carrello

Il carrello è vuoto