Anche quest'anno Enoteca Cremona è stata ritenuta meritevole del RICONOSCIMENTO che Paolo Massobrio e Marco Gatti attribuiscono alle botteghe che in Italia si distinguono per il loro lavoro di ricerca e proposta del vero gusto italiano. 

 

E' un riconoscimento che ci onora, perché sottolinea ciò che amiamo fare, ciò che impegna la nostra vita e che vogliamo da sempre condividere con chi viene a trovarci.

C'erano nonni con i nipoti, gente operosa che lavora da sempre senza tanto comparire o fare chiasso, ma che ha costruito le fondamenta della tradizione italiana del cibo. Una emozione vedere sul palco generazioni di lavoratori che hanno dedicato la vita al proprio lavoro. Macellai, salumieri, gelatai, pasticceri, fornai, enotecari. Da tutta Italia. Gente operosa che con umiltà sgobba, crea lavoro, e di cui nessuno parla mai, se non con stolto disprezzo. Ho visto un commosso Perbellini esibire il certificato di fondazione della sua mitica Offelleria intestato al nonno, classe 1892. Ci rendiamo conto di che forza sono i bottegai? Gente qualunque che lavora 15 ore al giorno senza fiatare. E pensa, inventa, ci crede, suda e soffre. Ci vogliono palle quadre, come dice l'amico Guido Porrati, fare ricerca, prepararsi ad accogliere, a spiegare. Bisogna essere competenti. Fare sistema, sostenere chi merita, rischiare. Ma si vince, perché il sistema​ non ha messo in conto che quelli come noi sanno pensare con la testa e col cuore.

E si resiste, si guarda sempre avanti, con tanto coraggio e determinazione. 

Patrizia Signorini (Enoteca Cremona), Maresa Bisozzi (Enoteca Re, Dolceacqua) con Paolo Massobrio 

Video presentazione



Il video di presentazione dell'Enetoca Cremona con Patrizia Signorini

Scopri Cremona

Una selezione di link utili per scoprire le bellezze di Cremona...

Fai una domanda





Italian English French German

Carrello

Il carrello è vuoto