La Premiata Fabbrica di Torroni nasce a San Marco dei Cavoti nel lontano 1891, quando il ventenne Innocenzo Borrillo decise di aprire una bottega per produrre una sua variante del torrone classico, "i baci", un croccantino di mandorle e nocciole ricoperto di finissimo cioccolato.

 

 

 

Tutto anche oggi è dove è stato fondato: stessa bottega, stesso indirizzo, e ci sono ancora le prime macchine, segno di una storia di lavoro che ha attraversato il secolo sempre fedele alle antiche ricette e alla filosofia del fondatore. Nel laboratorio ci sono poche macchine. Si vedono invece tutti gli attrezzi classici del pasticciere: setacci, matterelli, paioli di rame. L'unica fase automatizzata è quella del confezionamento. Ogni giorno si comincia dalla selezione delle materie prime. Mani e occhi esperti scelgono una per una le mandorle e le nocciole che verranno poi tritate. In un paiolo di rame viene fuso lo zucchero che caramellato attende di accogliere la granella di mandorle e nocciole. Anche qui non ci sono macchine, termometri o temporizzatori: ogni giorno è l'arte pasticciera che decide il momento in cui bisogna unire gli ingredienti. Il croccante, ancora caldo, viene adagiato su di un tavolo e steso a mano con il matterello. I pezzetti di croccante vengono tagliati e riselezionati affinché solo quelli perfetti arrivino all'ultima fase: la ricopertura con cioccolato fondente di finissima qualità.

 

Torroni Baci

Video presentazione



Il video di presentazione dell'Enetoca Cremona con Patrizia Signorini

Scopri Cremona

Una selezione di link utili per scoprire le bellezze di Cremona...

Fai una domanda





Italian English French German

Carrello

Il carrello è vuoto